viterbo

Viterbo

Capoluogo della Tuscia e centro elegante del Lazio settentrionale, Viterbo si veste di un elegante  abito medievale grazie alle sue poderose mura di cinta che aprono l’accesso al centro storico, uno  scrigno tutto da scoprire. Tra strade, vicoli, merlature e palazzi d’epoca in peperino passeggiare  all’interno della città è davvero rilassante e consente di scoprirla lentamente. Fu proprio sotto  l’impulso dei pontefici che Viterbo cominciò ad arricchirsi, divenendo un centro prestigioso ed  importante. La cornice del Palazzo dei Papi con la sua incantevole loggia a sette arcate e l’adiacente  Cattedrale di San Lorenzo sono uno dei punti più apprezzati dai visitatori per il bellissimo colpo  d’occhio che la piazza regala. Oltre ad essere stato una residenza pontificia, il palazzo ha ospitato  anche il consesso deputato all’elezione dei papi, dando vita al primo conclave della storia durato dal  1268 al 1271. Il termine deriva dalla chiusura a chiave (cum clave) dei cardinali all’interno del  palazzo, una serrata voluta dal podestà e dal capitano del popolo stanchi del fatto che i porporati non  riuscissero ad accordarsi sul nome del pontefice. 

Tra le manifestazioni più importanti da segnalare, troviamo la Macchina di Santa Rosa, la festa  medievale Ludika 1234 che allieta i turisti con giochi, spettacoli e sfilate all’interno del quartiere di  San Pellegrino. Se capitate, invece, da queste parti a dicembre non potete perdete i mercatini di Natale  ed il Caffeina Christmas Village con la casa della Befana, la Fabbrica del Cioccolato le giostre ed  il trenino di Babbo Natale. 

Frazioni